×

Ciao, cosa stai cercando?

PROGETTI DI CRESCITA SOSTENIBILE

DA INTESA SANPAOLO 5 MILIONI DI EURO ALLA LIOMATIC PER FINANZIARE PROGETTI DI CRESCITA SOSTENIBILE

• S-Loan è il finanziamento ideato dal primo gruppo bancario italiano per supportare PMI virtuose a conseguire obiettivi ESG

• Collaterale garanzia di SACE tramite Garanzia Italia, lo strumento del Decreto Liquidità destinato al sostegno delle imprese italiane durante l’emergenza Covid-19, a supporto dei finanziamenti necessari a sostenere capitale circolante, costo del personale e investimenti In Italia

Spoleto, 10 febbraio 2021 – La crescita sostenibile al centro del progetto di sviluppo della Liomatic SpA, finanziato da Intesa Sanpaolo con circa 5 milioni di euro e che prevede obiettivi di miglioramento ESG (Environmental, Social, Governance). Il finanziamento S-Loan, strutturato per accompagnare gli sforzi delle imprese nella direzione di una maggiore sostenibilità, è in questo caso garantito digitalmente e da Sace tramite Garanzia Italia, lo strumento del Decreto Liquidità destinato al sostegno delle imprese italiane durante l’emergenza Covid-19. Il finanziamento, come previsto dal Decreto, è finalizzato a sostenere il capitale circolante, il costo del personale e a finanziare il piano investimenti di Liomatic che sarà incentrato su nuovi programmi ESG già strategici per l’azienda.

Infatti l’operazione – della durata di 72 mesi – avrà fra i diversi obiettivi il coinvolgimento dei fornitori e di almeno il 25% della propria clientela su temi di sostenibilità grazie alla linea “green” e all’introduzione delle cialde compostabili, oltre all’utilizzo nei distributori automatici di materiali in PET biodegradabile o comunque alternativi alla plastica per quanto concerne bicchieri e palettine. Liomatic inoltre da tempo sviluppa programmi di incremento della sicurezza e del benessere dei dipendenti, stanziando parte del fatturato annuo ad iniziative di welfare aziendale.

Liomatic nasce dall’idea imprenditoriale di Paolo Caporali che nel 1973 concretizza la sua idea di “mettere in contatto le persone attraverso la “Pausa caffè”. La rete commerciale copre capillarmente diverse regioni sul territorio nazionale oltre a Germania, Spagna, Portogallo e Romania. Il core business si concentra sulla vendita di alimenti e bevande tramite distributori automatici e semi-automatici (vending machine) in aziende, uffici pubblici e privati, scuole, università, ospedali, nonché macchine in comodato d’uso e caffè per uffici e famiglie.

Tra i valori dell’azienda, il benessere dei collaboratori, la limitazione dell’impatto ambientale e la volontà di una produzione attenta alla scelta degli ingredienti e al miglioramento delle qualità nutritive. Questi valori hanno trovato piena condivisione nella soluzione proposta da Intesa Sanpaolo attraverso il finanziamento S-Loan di 5 milioni, che prevede il monitoraggio degli obiettivi rilevati nell’ambito della nota integrativa del bilancio della società.

Intesa Sanpaolo infatti ritiene fondamentale promuovere lo sviluppo di una economia sostenibile, favorendo lo sviluppo di tale cultura in particolare nelle PMI, riconoscendo la rilevanza degli investimenti che vengono inquadrati nei tre criteri guida, denominati ESG. Grazie al finanziamento a medio-lungo termine denominato S-Loan, le imprese possono contare su supporto finanziario per interventi verso una maggiore sostenibilità sotto il profilo ambientale, sociale e di governance di impresa. Il finanziamento sostiene le esigenze finanziarie di medio-lungo termine dell’azienda con condizioni dedicate agevolate, grazie alle riduzioni di tasso riconosciute al raggiungimento degli obiettivi di miglioramento in ambito ESG. Per ogni anno in cui l’impegno sarà rispettato sarà riconosciuto uno sconto sul finanziamento al fine di premiare i risultati conseguiti.

“L’accordo appena siglato con Intesa Sanpaolo che mette al centro sostenibilità ambientale e welfare è motivo di orgoglio per tutti noi – ha dichiarato Ilaria Caporali, Amministratore Delegato e Brand Ambassador di Liomatic Spa. Siamo convinti che il business debba essere declinato anche con politiche di sostenibilità così da rendere le aziende sempre più sane e competitive nel tempo. La pandemia globale e la crisi climatica e sociale, stanno stravolgendo paradigmi che davamo per incrollabili. Emerge sempre più impellente la necessità di attivare politiche green e di welfare. Per questo motivo abbiamo deciso di dedicare ancora più tempo e risorse al nostro progetto di crescita “sostenibile”, ponendoci l’obiettivo di raggiungere, entro la fine del 2022, una totale integrazione della sostenibilità nella nostra strategia di business. Oggi vogliamo farlo insieme ai nostri Fornitori più virtuosi, con i quali condividiamo gli stessi valori, che vanno oltre la “semplice” pausa. A breve saremo on-air con una campagna di comunicazione denominata Co-Greening, una nuova accezione di co- marketing, che ci vedrà collaborare per individuare le migliori soluzioni sia da un punto di vista di packaging che di prodotto. Siamo convinti che la forza lavoro sia il motore trainante dell’azienda. Da diversi anni prestiamo molta attenzione alle esigenze dei nostri collaboratori, con particolare riguardo a quelle familiari. Questa scelta ci ha portato ad essere insigniti del premio “Miglior Welfare Aziendale dell’anno 2018”. Il nostro obiettivo, oggi ancora più di ieri, è quello di valorizzare il capitale umano, formarlo e far crescere talenti.”

“I criteri ESG sviluppati nel mondo della finanza con l’obiettivo di valutare gli investimenti sono oggi dei punti di riferimento per le imprese che vogliono indirizzare la propria strategia sostenibile – ha sottolineato Luca Severini, Direttore Regionale Toscana e Umbria Intesa Sanpaolo. Siamo attenti alle esigenze delle imprese del territorio, soprattutto in questa fase così complessa. La nostra banca è stata la prima a sottoscrivere il protocollo di collaborazione con Sace per sostenere finanziariamente le imprese nell’emergenza Covid-19, ma proprio adesso è fondamentale che le aziende continuino ad essere incentivate in investimenti strategici. Intesa Sanpaolo si impegna in un’allocazione responsabile del credito, integrando nella valutazione del merito creditizio anche i temi della sostenibilità che contribuiscono al valore dell’azienda e, in ultima analisi, alla creazione di valore collettivo.”

“Con Garanzia Italia abbiamo permesso a molte aziende italiane di accedere alla liquidità necessaria a far fronte all’emergenza Covid-19 e alle sue conseguenze sul business delle imprese – ha dichiarato Mario Bruni, Responsabile Mid Corporate di SACE -. Siamo lieti che con il nostro supporto, oltre a far fronte al periodo particolarmente delicato, riusciamo a sostenere piani di investimento di un’azienda, come Liomatic, che non solo punta a far crescere il proprio business, ma vuole farlo in maniera sostenibile con particolare attenzione ad ambiente e welfare, con la certezza che è possibile costruire un futuro migliore anche in un contesto così complesso”.

WeLoveBreak, WeLoveSocial

Seguici sui social per restare in contatto con noi, ricevere aggiornamenti e offerte in anteprima e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!

  • Facebook
  • Instagram
  • LinkedIn
  • YouTube